Novembre Biellese

Situata nella parte alta del Piemonte, la provincia di Biella incanta grazie all’eterogeneità morfologica del suo territorio, che si compone di aree pianeggianti, collinari e montuose. Se le prime sono ampiamente sfruttate dall’uomo per quanto riguarda l’industria e il piacere di abitare a ridosso delle Alpi, le altre mantengono a tratti un fascino selvaggio e offrono ancora molti spunti fotografici paesaggistici naturali. Le Alpi Biellesi, insieme alle rigogliose valli che si estendono ai loro piedi, in novembre cambiano aspetto riempiendosi di colori e accogliendo le prime nevi. Sono loro le protagoniste della galleria che segue. Buona visione.

La meravigliosa tavolozza autunnale dei boschi della Val di Mosso (BI) a novembre, Piemonte, Italia (2019).
La Val Sessera vista dall’area montana Oasi Zegna (BI), Piemonte, Italia (2019).
Una nuvola “a due teste” sorvola i monti della Val Sessera (BI), Piemonte, Italia (2019).
Disegni di luce nei pressi di Campiglia Cervo (BI), Piemonte, Italia (2019).
Disegni di luce nei pressi di Campiglia Cervo (BI), Piemonte, Italia (2019)/2.
Poippi e felci in contrasto di colore nei pressi di Bielmonte (BI), Piemonte, Italia (2019).
Roccia ed ombra tra Valle di Mosso e Val Sessera, Piemonte, Italia (2019).
Una finestra sulle Alpi dall’Oasi Zegna, Valle di Mosso (BI), Piemonte, Italia (2019).
Trivero, appena appena. Valdilana (BI), Piemonte, Italia (2019).
Rocca D’Argimonia vista dalla panoramica Zegna, Val Sessera (BI), Piemonte, Italia (2019).
La Val di Mosso avvolta dalle nubi all’ora blu, Oasi Zegna (BI), Piemonte, Italia (2019).

 

Grazie della visita, commenti, apprezzamenti e condivisioni sono graditi. Ciao!

Testi e fotografie di Marco Zaffignani.

 

Immagine di copertina: Ultime luci sui boschi e le Alpi Biellesi. Veduta da Castellengo (BI), Piemonte, Italia (2019).

2 Responses

  • Bellissime foto Marco complimenti!
    Devi assolutamente andare a fare delle foto nel mio paesino di montagna Rosazza che si trova esattamente in quelle zone.

    • Ciao Matteo, grazie tante per il commento, mi fa molto piacere 🙂 Certo, ritornerò sicuramente in quelle zone e passerò da Rosazza. A presto, Marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *